ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Carrello

Nessun articolo nel Carrello

Hai 0 articoli in Carrello

Totale: € 0,00

Carrello

Hai 0 articoli in Carrello

 

Wishlist

Hai 0 articoli

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Carrello

Nessun articolo nel Carrello

Hai 0 articoli in Carrello

Totale: € 0,00

Carrello

Hai 0 articoli in Carrello

 

Wishlist

Hai 0 articoli

Tavella dal 1940 al servizio della ristorazione

 

Era il 1940 quando mio nonno Vincenzo Lombardo ad Ardore Marina, il papà di mia madre, inizia a fare le gassose con la “pallina”. Era nato nel 1901 , era molto intraprendente, sapeva fare di tutto, agricoltore, muratore, fabbro, falegname, elettricista, tanto che le cassette delle gassose che allora erano di legno, se le faceva lui. Mia madre la primogenita di sette fratelli, doveva accudire i fratelli e aiutare il papà. Inizia così a fare le gassose, imparando a fare il succo di limone grattugiando le bucce per ottenere l’olio di limone, che mio nonno le portava appena raccolte da un terreno di sua proprietà, e con la vecchia caffettiera napoletana, le gassose al caffè dove aggiungeva lo zucchero caramellato cotto in una padella. Nel 1948 all’età di 20 anni, sposa Antonio Tavellae si trasferisce a Soverato dove inizia a fare le gassose prendendo in fitto un magazzino nella traversa del ristorante Riviera che va verso il Bar Morè, terzo o quarto magazzino lato sinistro. Dopo un po’ nel 1949, si trasferiscono nel magazzino dei Tonda che fa angolo con salita torre difronte al Palm Beach, nel primo portone lato strada c’era la fabbrica, nel secondo dove io sono nato abitavano. Li restano fino al 1956/57 anni in cui comprano una vecchia casa di proprietà degli eredi Rispoli/Politi in via Della Galleria, che con l’aiuto del Signor Scoppa, mi piace ricordarlo con affetto, ristrutturano l’intero immobile e istallano i macchinari dati in dote da mio nonno, nei magazzini al piano terra con l’aggiunta di una grande cella frigorifera (ghiacciaia) per fare i blocchi di ghiaccio, che ai tempi si vendeva a pezzi (erano poche le famiglie che avevano il frigorifero) ricordo che mio padre è mia madre lo tagliavano a pezzi con una sega da falegname, mentre nel piano superiore abitavano. I macchinari sono quelli che attualmente si possono vedere sul tetto dell’attuale deposito sito in Via A. Manzoni 29 a Montepaone Lido. La produzione continua fino al 1985/86 anno in cui cessa la produzione per dedicarci alla sola commercializzazione di alimenti e bevande. Nel 1980 compriamo il terreno dove attualmente c’è il deposito, ricordo che ancora non si sapeva con precisione dove sarebbe passata la superstrada e verso la fine del 1988 completiamo la costruzione del deposito. Dal 1990 in poi ci specializziamo nel settore della ristorazione (HO. RE. CA.), incrementando sempre più le referenze che riguardano le necessità dei Bar,Gelaterie, Pasticcerie, Ristoranti, Pizzerie, Birrerie, Pub, Alberghi, Stabilimenti Balneari, Camping, Villaggi, aggiungendo nella commercializzazione i settori carta, plastica, detergenza, liquoristica, catering e attrezzature per bar e ristoranti.

Compila il form per richiedere informazioni

Ho letto e accetto la privacy policy
Privacy
Powered by Passepartout